radiopradiovsharetoolundohidexoxpxvc1pc2pc3pc4pc5pc6pc7pc8pc9pc0pc1vc2vc3vc4vc5vc6vc7vc8vc9vc0varrowoarrowvbackbackarrowboxpboxvcalculccheckoccheckpccheckvcerclepcerclevcheckocheckpcheckvcloseoclosepclosevquoteemailexpandviewinfolocationovalepovalev paral pinplusopluspplusvprintradioorightangleleftangledownloadspeceyeviewcreditpaymentfacebooktwitterinstagramyoutubecbackarrowoprintoshareowarningeditwrenchpinmaplocalizationchelpcalfullocvalideocclearocdeleteocaddocremoveocinfoodeletetwarningocalemptyocemailocfacebookoctwitterocfacebookpcinstagrampctwitterpcyoutubepgrid3x3twarningppdfthreesixtyarrow-blackarrow-whiteplay-btnfiltersearchextlinksquare

AMBIENTE

Una guida ambientale per gli utilizzatori di moto d'acqua

Habitat speciali
Flora marina
Lavorare insieme

©Personal Watercraft Industry Association

Tutti gli utilizzatori di moto d'acqua e i naviganti fanno parte di un ecosistema, ovvero un sistema creato dall'interazione tra i vari organismi viventi e il loro ambiente. Non siamo separati dalla natura: siamo parte di essa. Quando navighiamo non possiamo ignorare l'effetto che abbiamo sull'ambiente. Le acque sulle quali ci divertiamo possono essere fortemente influenzate dalle nostre azioni. Ogni navigante ha la responsabilità di apprendere e applicare pratiche di navigazione sicure per l'ambiente, contribuendo a preservare le acque per le generazioni future.

Chi usa moto d'acqua è considerato un navigante a tutti gli effetti. Le moto d'acqua sono considerate imbarcazioni entrobordo dalla Guardia Costiera e, di conseguenza, devono rispettare tutte le norme di navigazione.

La Personal Watercraft Industry Association (PWIA) incoraggia l'adozione delle seguenti semplici linee guida per preservare le nostre risorse naturali.

Fai attenzione e dimostra di avere a cuore l'ambiente seguendo queste regole generali.

 

Inquinamento

Fai rifornimento di carburante a terra per ridurre il rischio di perdite di carburante o gas di scarico in acqua.

Riempi il serbatoio con cautela. Non riempire eccessivamente il serbatoio. In caso di fuoriuscite, elimina ogni eventuale gocciolamento con un panno assorbente. Smaltire il panno usato in modo opportuno.

Controlla e pulisci il motore a debita distanza dalla riva. Il carburante non è solubile in acqua e può danneggiare i delicati microrganismi marini e gli animali che se ne nutrono, alterando potenzialmente l'intera catena alimentare.

 

Torbidezza

In acque poco profonde, le imbarcazioni possono turbare il fondale e rimescolare i sedimenti in sospensione, limitando la penetrazione della luce solare e riducendo l'ossigenazione. Ciò può influire sull'alimentazione di pesci e uccelli. Per evitare questo effetto, naviga solo nei canali d'acqua principali e limita il più possibile la navigazione in acque poco profonde.

Nel caso in cui fosse indispensabile navigare in acque poco profonde, procedi a bassa velocità. Nelle aree costiere, fai particolare attenzione alle basse maree. La profondità delle acque può ridursi notevolmente in questi casi, arrivando a esporre alghe e altre delicate piante marine.

 

Vegetazione

La vegetazione acquatica, come le fanerogame marine, costituisce un ambiente ideale per lo sviluppo delle uova di molti dei pesci che vivono nelle nostre acque.

Tuttavia, alghe, erbe marine e altre piante acquatiche non fanno affatto bene alla tua imbarcazione. La loro aspirazione può causare problemi a motore o pompa e ridurre le prestazioni. Fai attenzione e stanne alla larga!

 

Quando possibile, resta a debita distanza dalla riva, in quanto la fauna marina tende a colonizzare soprattutto la vegetazione lungo la costa. Il modo migliore per evitare di disturbare l'ecosistema locale è rimanere nei canali segnalati e nei tratti più profondi di fiumi e laghi, quando possibile.

 

Rumore

Il movimento e il rumore prodotto da tutte le imbarcazioni può disturbare gli uccelli. Resta a debita distanza dalle aree segnalate di nidificazione degli uccelli.

Gli uccelli migratori possono essere facilmente disturbati e sono particolarmente vulnerabili durante il periodo delle migrazioni. Gli uccelli in genere volano via dalle fonti di rumore moleste, ma ogni spreco di energie può danneggiare gli uccelli che si stanno nutrendo o che stanno riposando

Gli uccelli sono disturbati specialmente dal rumore prodotto dalle imbarcazioni a motore. Gli uccelli in cova possono quindi essere indotti ad allontanarsi dai loro nidi, esponendo le loro uova e le loro nidiate al calore del sole o ai predatori.

 

Disturbo

Non inseguire mai gli animali selvatici e non interromperne la nutrizione, la cova o il riposo. Oltre a essere illegale, può inutilmente stressare la fauna selvatica. Si definisce disturbo qualsiasi azione che può spingere un animale a modificare il proprio comportamento naturale.

I mammiferi, come le lontre marine, le otarie, i lamantini e le balene, possono rimanere gravemente feriti in seguito all'impatto con imbarcazioni che procedono a velocità elevate. Procedi sempre a velocità controllate in modo da poter vedere eventuali animali sulla tua rotta. Evita le aree particolarmente ricche di fauna. Se colpisci un animale, comunicalo subito alle autorità locali per la protezione della fauna selvatica: potresti salvargli la vita.

 

Erosione

Il moto ondoso prodotto dalle imbarcazioni può contribuire all'erosione della costa, specialmente all'interno di canali stretti e insenature.

L'erosione è un problema per qualsiasi tipo di riva, incluse quelle di fiumi, laghi e oceani. La lenta distruzione delle coste minaccia gli habitat di piante e animali. Quando sei vicino alla costa, per evitare di produrre eccessivo moto ondoso, procedi a velocità non troppo elevate. Inoltre, assicurati di rispettare le zone segnalate in cui è vietato produrre moto ondoso!

 

Specie esotiche

Lava con cura la tua imbarcazione dopo l'uso, così da evitare la diffusione di piante esotiche in altri laghi o fiumi. Si definiscono esotici animali e piante che non sono autoctone di una specifica area. Le specie esotiche, non trovando nemici naturali, proliferano facilmente, colonizzando il nuovo ambiente fino a eliminare alcune delle specie autoctone, riducendo così la biodiversità.

Ormeggio / Alaggio

Durante le operazioni di ormeggio o alaggio, fai attenzione a eventuali tracce della presenza di tartarughe, uccelli, alligatori, lamantini e altri animali lungo la riva.

Evita di effettuare ormeggio o alaggio dove sono presenti piante, quali alghe, erbe e mangrovie. Queste piante sono essenziali per l'ecosistema, in quanto contrastano l'erosione e offrono un ambiente ideale per la riproduzione di piccoli animali fondamentali per la catena alimentare, come crostacei, molluschi e piccoli pesci.

 

Specie a rischio di estinzione

Molte specie di animali e piante sono a rischio di estinzione per la perdita del loro habitat naturale. L'Endangered Species Act del 1973 è stato emanato proprio per proteggere questi animali. È proibito dalla legge commerciare, uccidere, cacciare, collezionare, disturbare, danneggiare, inseguire, sparare, intrappolare, ferire o catturare le specie a rischio di estinzione, come quelle minacciate, rare o protette. L'U.S. Fish and Wildlife Service ha il compito di censire le centinaia di specie in declino.

Informati sulle specie a rischio di estinzione che si trovano nell'area in cui desideri navigare, specialmente nel caso in cui sia stata istituita una riserva naturale per proteggerli dall'uomo e consentire loro di vivere e prosperare.

Ecco un breve elenco di alcuni degli animali a rischio di estinzione che potresti incontrare: pellicano bruno, lamantino, lontra di mare della California, cicogna americana, alligatore americano e balene.


Habitat speciali

Mangrovie

Le mangrovie sono alberi particolari che si sono adattati a vivere dentro o vicino l'acqua salata. Esistono quattro tipi di mangrovie, due delle quali sono a rischio di estinzione. Molti uccelli costieri, come pellicani e spatole rosate, nidificano sulle isole e nelle foreste di mangrovie. Le mangrovie offrono riparo alle altre specie marine, contrastano l'erosione e filtrano il deflusso superficiale delle acque piovane. Contribuiscono inoltre a ricostruire la costa e fungono da barriera di protezione contro tempeste e vento.

Non navigare mai in canali non segnalati in presenza di mangrovie. Potresti disturbare le mangrovie, gli uccelli e tutti gli altri animali che vivono in queste aree.

Coralli

Il corallo è un organismo vivente che offre rifugio a centinaia di creature marine. Questa specie solida, ma fragile, è vulnerabile agli effetti dell'interferenza dell'uomo. Se stai navigando in prossimità di una colonia di coralli, non gettare l'ancora e, se decidi di immergerti, evita di entrare in contatto con questi organismi così delicati.


Flora marina

Foreste di kelp

Le foreste di kelp supportano una lussureggiante comunità sottomarina di pesci, invertebrati, ricci di mare e lontre di mare. Il kelp cresce in prossimità delle coste, comprendo con le sue fronde la superficie dell'acqua, per poi estendersi fino al fondo dell'oceano (talvolta a centinaia di metri di profondità). Nei mesi più caldi, queste piante marine possono crescere fino a trenta centimetri al giorno.

Fanerogame marine

Le fanerogame marine sono ambienti riproduttivi che si trovano generalmente in acque protette chiamate estuari, dove l'acqua dolce incontra l'acqua salata del mare. Gran parte dei pesci nascono negli estuari e negli habitat di fanerogame marine che qui si trovano. Le fanerogame marine sono molto delicate e la loro distruzione può portare al deterioramento dell'intero ciclo marino.

In qualità di navigante responsabile, rimani a debita distanza da queste aree così sensibili.

Puoi fare la differenza

Tutti noi abbiamo il dovere di proteggere le nostre straordinarie risorse naturali per le generazioni future.

Informati sui problemi ambientali che affliggono l'area in cui desideri navigare.

Se sei interessato a osservare la fauna selvatica durante la navigazione, mantieni al minimo la velocità per limitare il moto ondoso, il rumore e l'intorbidimento (rimescolamento del fondale).

Conosci l'area in cui navighi per la sicurezza tua, dell'ambiente e della tua imbarcazione.


Lavorare insieme

La Personal Watercraft Industry Association è un'associazione di categoria dedicata alla promozione della sicurezza e della responsabilità nella navigazione, seguendo le norme della navigazione sicura e proteggendo l'ambiente dai danni provocati dall'incuria dei naviganti.

La Personal Watercraft Industry Association mette a disposizione queste informazioni per spiegare agli appassionati come navigare in armonia con l'ambiente. Visita pwia.org per ulteriori informazioni.